domenica 10 novembre 2013

Cannoli siciliani contaminati



e la mia contaminazione dolce racconta i profumi, i colori, i sapori 
delle terre che più mi sono rimaste nel cuore

la bellissima Sicilia incontra terre più o meno lontane
ho pensato di preparare la sfoglia aggiungendo rum e cacao
per poi farcire con yogurt greco e semi di vaniglia della Chinantla
e per un tocco di colore e profumo, zeste di lime 


Cannoli siciliani contaminati

per 10 cannoli
per la sfoglia
300 gr farina
30 gr zucchero di canna
un pizzico di sale
cacao
1/2 bicchiere di rum
1/2 bicchiere olio

per il ripieno
500 gr yogurt greco
miele di acacia
miele di castagno
zucchero a velo
vaniglia della Chinantla
cioccolato fondente

lime
zucchero a velo

cilindri di canne di bambù o di metallo
lunghi 12 cm e diametro 3 cm

   In una ciotola setacciare la farina, unire il pizzico di sale e il cacao e mescolare bene
Versare sul piano di lavoro e lavorare aggiungendo olio e rum fino ad ottenere un composto omogeneo ed elastico, formare una palla, coprire e lasciar riposare mezz'ora. Riprendere la pasta, stendere una sfoglia sottile da cui ricavare quadrati di 10 cm di lato. Arrotolarli sui cilindri unti di olio. Friggere in abbondante olio ben caldo. Sistemare su carta forno e sfilare i cilindri quando la cialda sarà fredda.
   Preparare il ripieno amalgamando lo yogurt con miele e zucchero a velo, unire i semi di vaniglia e il cioccolato tritato.
   Farcire i cannoli e decorare le estremità con zeste di lime tagliate a julienne. Spolverare di zucchero a velo.

P.S. farcire i cannoli poco prima di servire








17 commenti:

  1. Mamma mia chiara! Ma che bontà e'? Anche gli ingredienti mi incuriosiscono sai?
    Sei tropo brava!!! Io ti adoroooo
    Grazie di ❤ stellina
    Ricetta che carico domani ❤

    RispondiElimina
  2. da moglie di siciliano non posso che adorare la tua contaminazione! eccellente!! una deliziosa bontà e un'idea meravigliosa!

    RispondiElimina
  3. Complimenti Chiara, una contaminazione ben riuscita, questi cannoli sono stragolosi, mi piacciono!!! Bravissima!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  4. Ciaooo
    ma sai che sei davvero creativa in cucina? Io adoro i cannoli siciliani e la Sicilia, perciò questa ricetta è tutta da provare!
    Baci e buon lunedì cara :-)

    RispondiElimina
  5. Che splendore Chiara:* anche tu il lime? amiamo gli stessi profumi e colori... complimenti per l'idea e per il risultato... una meraviglia:*

    RispondiElimina
  6. bellisimi e buonissimi, mi piacciono anche i colori!!!

    RispondiElimina
  7. Love the , and you! Why don't we live closer?

    RispondiElimina
  8. siamo tutte contaminate...... :-DD
    che meraviglia di cannoli mi fanno venire l'acquolina Chiara!!!

    RispondiElimina
  9. bellissima contaminazione, come te amo tantissimo la Sicilia.
    Bravissima nella rivisitazione.
    A presto

    RispondiElimina
  10. Mi piace un sacco questa contaminazione. D'Altra parte sono un golosone, quindi approvo in pieno!

    Fabio

    RispondiElimina
  11. GRAZIE GRAZIE GRAZIE!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  12. Questi cannoli sono un vero capolavoro chiarè: a parte tutte le suggestioni di isole e altre terre lontane che si portano dentro, sono proprio golosi e super invitanti, oltre che bellissimi!!!
    Bravaaaaaa!!!!! Ti mando valanghe di baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazieeeee bellezza!!!!! ti aspettavo per gustare insieme qst cannoli, mentre li preparavo pensavo a noi, ai nostri viaggi, alla nostra Sicilia... ;) ed ero curiosa di sapere cosa ne pensavi...GRAZIE!!!!!!!!!
      uragani di baci!!!

      Elimina
  13. una versioen di cannoli molto originale ma di buon gusto forse più moderna e piacevolemente profumata

    RispondiElimina